Neuropsicomotricità dell’età evolutiva

Il terapista della neuro-psicomotricità dell’età evolutiva svolge attività di abilitazione, riabilitazione e prevenzione di vari disturbi presenti in età evolutiva. Fornisce interventi riabilitativi per favorire i processi di riorganizzazione funzionale e svolge attività terapeutica per difficoltà neuro-psicomotorie e neuropsicologiche, utilizzando tecniche specifiche per fasce d’età e per stadi di sviluppo. Il suo intervento mira a favorire differenti funzioni cognitive e motorie:

  • l’apprendimento
  • la comunicazione
  • la mobilità
  • le interazioni e le relazioni interpersonali.

Un approccio cardine nella terapia della neuro-psicomotricità è la prevenzione: il terapista costruisce interventi sia per prevenire percorsi di sviluppo atipici, in caso di condizioni a rischio, sia per prevenire fenomeni di esclusione del paziente dal gruppo dei pari, favorendo la generalizzazione delle competenze apprese in terapia ai contesti di vita quotidiani.

Gli specialisti